DIETETICA     NATURALE

Profilo professionale

Il dietista è un professionista sanitario che svolge la propria attività professionale in strutture pubbliche o private, per individui sani o malati, per singoli o comunità, come dipendente o libero professionista.
Il Profilo professionale del Dietista, stabilito dal Ministero della Sanità nell'anno 1994, sancisce che questo operatore sanitario è competente per tutte le attività finalizzate alla corretta applicazione dell'alimentazione e della nutrizione...

Educazione alimentare

Cattive abitudini alimentari, basate solo sul piacere della tavola o su consuetudini errate, possono turbare l’equilibrio generale dell’individuo e portare alla comparsa di varie disfunzioni metaboliche (aumento del colesterolo e dei trigliceridi nel sangue, etc.) e a disturbi e malattie croniche (obesità, arteriosclerosi, diabete, ipertensione, cardiopatie, epatopatie, malnutrizione, magrezza, invecchiamento precoce, etc.).
Prevenire è meglio che curare.
Una sana alimentazione è senz’altro uno dei maggiori elementi che permettono di ottenere e conservare nel tempo una buona salute.

Trattamento obesità

L’obesità è un disturbo molto diffuso. Nei paesi industrializzati l’obesità è stata definita dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) come una “epidemia sociale”. Nel nostro paese un individuo su due è al di sopra del suo peso ideale e tre su dieci sono francamente obesi.

L’obesità è anche un disturbo molto sottovalutato da un punto di vista clinico: il 10% della spesa sanitaria nazionale è impiegato per la terapia delle malattie dovute all’obesità. Il 35% dei ricoveri nei reparti di medicina interna è ricollegabile a malattie dovute o favorite dall’obesità (diabete, ipertensione, cardiopatie, etc.).

Test intolleranze alimentari

In un organismo perfettamente sano i cibi introdotti con l’alimentazione non provocano disturbi. Fisiologicamente il sistema immunitario (a livello di pelle e di mucose interne, respiratorie e intestinali) analizza tutte le sostanze estranee con le quali viene in contatto e mette in atto meccanismi di tolleranza verso quelle sostanze che non provocano danni all’organismo.

L’alterazione di questo meccanismo di tolleranza, dovuta a diversi fattori, può provocare reazioni anormali nei confronti di sostanze con le quali si viene in contatto normalmente, ad esempio gli alimenti comuni o i pollini di alcune piante.

Informazioni

LUOGHI DI ESERCIZIO PROFESSIONALE

PERUGIA - via M. Magnini 18 – int. 8 c/o studio medico Dott. Pindaro Mattòli

INFORMAZIONI - APPUNTAMENTI

Cell 339 / 2704079 (dal lunedì al venerdì ore 15.30 – 20.00)

ONORARI
Colloquio educazione alimentare € 30.00
1° Colloquio dietetico + educazione alimentare per obesità € 40.00
Controlli successivi trattamento obesità € 30.00
Test Intolleranze Alimentari € 30.00